A un anno dalla sua prematura scomparsa, Monopoli rende omaggio a Pippo Patruno con “Archivio Sentimentale”, prima importante retrospettiva dell’artista monopolitano curata da Antonella Marino e Carmelo Cipriani.

Ideato dall’Associazione Culturale Pippo Patruno insieme all’Assessore alla Cultura Rosanna Perricci, il progetto è realizzato da Formula Brand, con il sostegno della Città di Monopoli e il Patrocinio istituzionale di Regione Puglia, Fondazione Pino Pascali e Accademia di Belle Arti di Bari.

La mostra riunisce le opere più significative del quarantennale percorso di Patruno, caratterizzato da una polarità tra impulso emotivo e controllo razionale e incentrato sulla geometria e sulla parola, che si avvicendano e a volte compenetrano nei diversi cicli succedutisi a ritmo serrato per un incessante bisogno di sperimentare.

«Pippo Patruno è uno dei figli di Monopoli, scomparso troppo presto, che avrebbe potuto ancora per molto regalarci la sua arte. Le opere in esposizione a Monopoli ci condurranno attraverso un viaggio immersivo nelle opere di un artista che va scoperto e riscoperto», afferma Angelo Annese, Sindaco di Monopoli.

«L’Assessorato alla Cultura ha fortemente voluto sostenere questo evento, che per un mese consentirà a tutti di conoscere e apprezzare l’estro creativo e intimo di Pippo Patruno», dichiara Rosanna Perricci, Assessore alla Cultura.

«Pippo Patruno è tra i protagonisti dell’arte prodotta in Puglia nei decenni a cavallo tra Novecento e Duemila. La retrospettiva è il primo evento espositivo ad essere ospitato nella Biblioteca Rendella di Monopoli, scelta per il suo essere luogo della parola, elemento visivo e semantico tanto caro all’artista e s’inserisce in quella sistematica azione di valorizzazione degli artisti pugliesi, attuata dalla Fondazione», sottolinea Giuseppe Teofilo, Direttore Artistico Fondazione Pino Pascali.

«Pippo era un artista schivo, ma un amico generosissimo. Insieme abbiamo pensato la sede di Mola (l’Accademia dei Laboratori) e insieme ai colleghi di pittura abbiamo voluto sognare una Scuola di Pittura diversa, propositiva. È stato un eccellente Consigliere Accademico; anche per questo ruolo l’Accademia gli deve molto», evidenzia Giancarlo Chielli, Direttore Accademia di Belle Arti di Bari.

«Archivio Sentimentale è un omaggio a Pippo e alla sua arte. Questo è il primo progetto della nostra Associazione, che vuole tutelare, valorizzare e rendere fruibile a tutti il patrimonio artistico che ci ha lasciato», conclude Francesca Patruno, Presidente Associazione Culturale Pippo Patruno.

Il progetto sarà arricchito da tre eventi, ospitati sempre in Biblioteca “Rendella”:
martedì 2 luglio: Amici per Pippo – Immagini, suoni e parole in onore di Pippo Patruno – Paolo Panaro, Lorena Carbonara, Alessandro Giangrande, Raffaella Ronchi, Elisabetta Stragapede, Matilde Sabato e Leonardo Vita ricorderanno Pippo Patruno. A cura di Cosimo Mimmo Panaro.
domenica 7 luglio: Premio Pippo Patruno – Saranno proclamati i vincitori del concorso, rivolto agli studenti del Liceo Artistico di Monopoli. In collaborazione con l’IISS “Luigi Russo” di Monopoli
domenica 14 luglio: Viaggi sonori. Contaminazione al confine – Il Contamination Open Ensemble (Michele Di Modugno, Francesca Perrone, Gabriele Cavallo, Alessandro Turi e Sabrina Preite) in concerto: danze greche, R&B, musica elettronica, swing, funky per una vera e propria contaminazione di stili e culture musicali. In collaborazione con il Conservatorio di Musica “Nino Rota” di Monopoli.

Pippo PatrunoARCHIVIO SENTIMENTALE” a cura di Antonella Marino e Carmelo Cipriani
Dal 27 giugno presso la Biblioteca “Prospero Rendella”, Piazza Garibaldi 24

Inaugurazione: giovedì 27 giugno 2024, ore 19-22.
Apertura: dal 27 giugno al 28 luglio 2024. Dal Martedì al Sabato: ore 9-13 e 16-21. Domenica: ore 16-21. Ingresso libero.

Potrebbe interessarti...

Dopo 33 anni, riapre il teatro Radar C’è un clima di vera e propria festa per questo atteso evento che riempie di orgoglio una intera comunità. E per l’occasione visite guidate, concerti, opere teatrali e cabaret. Sono solo alcuni degli ingredienti del programma che segnerà il “cartellone” di inaugurazione per la tanto attesa riapertura del teatro Radar, dopo 33 anni di lunga attesa. ...
Ritratti Exhibit, il tempo e i corpi di Giuliana S... Non solo profili sonori. Il «Ritratti Festival» di Monopoli diretto da Antonia Valente torna a confrontarsi con l’arte contemporanea e ospita in collaborazione con Doppelgaenger e Galleria Marina Bastianello le personali di Giuliana Storino e Sarah Jérôme. Le due mostre dialogheranno tra loro nella Casa Santa, nella chiesa di Santa Maria della Zaff...
DEPOSITO BAGAGLI attivo in tutti gli Infopoint a M... Nei nostri Infopoint è ora attivo il servizio deposito bagagli, grazie al quale potrete visitare comodamente la città senza l’ingombro delle vostre valigie. Potrete richiederlo in anticipo o sul momento, dal sito usebounce.com/it, indicando la città di Monopoli nella barra di ricerca, il numero di valigie e il giorno in cui intendete fruire del ...
Debutta “Manibus”, Festival Internazionale di Arte... Manibus Festival Internazionale di Arte e Impresa, è un progetto innovativo che si fonda sul dialogo, la connessione e la contaminazione. Originale piattaforma internazionale di artigianato, mestieri, arte e cultura contemporanea, MANIBUS mette in connessione la capacità di costruire manufatti e lavorare i materiali propria di artigiani, aziende e ...