Si terrà a Monopoli dal 25 febbraio al 20 marzo 2022 la nuova edizione del Sudestival, il festival lungo un inverno, progetto dell’Associazione Culturale Sguardi, fondato e diretto da Michele Suma. Il festival, afferente all’Apulia Cinefestival Network e all’AFIC, viene realizzato con il sostegno e il patrocinio della Regione Puglia, del MIC e della Città di Monopoli, e col patrocinio dell’UNIBA, del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli e del Polo liceale “Galilei-Curie” di Monopoli. Il Sudestival è il primo e unico festival di cinema italiano in Puglia che si svolge in inverno, divenuto in ben ventidue edizioni il punto di riferimento per le opere prime e seconde della produzione nazionale di qualità.

15 giorni di festival, 39 proiezioni, 5 sezioni, 7 premi e 34 ospiti sono alcuni dei numeri dell’edizione 2022 che, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, torna in presenza, riportando al pubblico la centralità e la bellezza del cinema, della sala e dei numerosissimi incontri con i più importanti professionisti del settore.

Ad inaugurare il festival la proiezione di GHIACCIO, il film diretto da Fabrizio Moro e Alessio De Leonardis con Giacomo Ferrara e Vinicio Marchioni, una produzione LA CASA ROSSA con TENDERSTORIES in collaborazione con VISION DISTRIBUTION in associazione con L’UNIVERSITA’ TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA in collaborazione con SKY e in collaborazione con RTI.

Ospiti in sala il regista Alessio De Leonardis e la produttrice Francesca Verdini. Ospiti in sala il regista Alessio De Leonardis e la produttrice Francesca Verdini.

Da sempre attento ai giovani, il Sudestival conferma anche quest’anno la sua mission educativa e formativa del pubblico del domani, portando, nel cuore della Puglia, lungometraggi, corti e documentari che non sarebbero mai arrivati attraverso i circuiti distributivi tradizionali. La maggior parte delle pellicole, infatti, sono anteprime, nazionali e regionali, aperte al pubblico e ai giovani studenti che saranno direttamente coinvolti attraverso la Giuria Giovani, composta per la maggior parte dagli studenti del Liceo “Galilei-Curie” di Monopoli, pilastro da sempre della presenza giovanile. Sempre dedicate ai giovani – ma non solo– sono le Masterclass di questa edizione, momento esclusivo di incontro e di arricchimento, che si apriranno il 25 febbraio alla presenza del montatore Marco Spoletini (Pinocchio) per poi proseguire con il regista e sceneggiatore Claudio Cupellini (La terra dei figli), l’animatore e illustratore Marino Guarnieri (Gatta Cenerentola) e concludersi con lo sceneggiatore Salvatore De Mola (Il commissario Montalbano).

Insieme alle Masterclass, cuore pulsante del festival, l’edizione 2022 si articola in altre 4 sezioni: la sezione Concorso Lungometraggi, la sezione Sudestival in Corto, la sezione Concorso DOC, e l’imperdibile Retrospettiva “Gli Imprescindibili”, dedicata all’inimitabile Nino Manfredi che vedrà la presenza del figlio Luca a inaugurarla con L’avventura di un soldato, sua assoluta prima esperienza da regista.

Il ricco weekend di apertura celebrerà anche la musica attraverso una serata Omaggio a Franco Battiato, sabato 26 febbraio, con la proiezione del film PerdutoAmor con la regia del Maestro e gli interventi dei critici Enzo Gentile (Il Mattino) e Roberto Silvestri (Hollywood Party – RadioTRE) introdotti da Barbara Sorrentini (Radio Popolare). A seguire, domenica 27 febbraio, sarà proiettato in anteprima assoluta in Italia In Situ, il documentario di Chryssa Tzelepi e Akis Kersanidis dedicato al jazz e al Maestro Gianni Lenoci, jazzista e compositore di fama mondiale scomparso prematuramente. In sala con il pubblico i registi insieme al critico musicale Ugo Sbisà (La Gazzetta del Mezzogiorno).

Fiore all’occhiello del Festival i premi, che quest’anno saranno divisi tra il FARO D’AUTORE della Città di Monopoli al miglior lungometraggio assegnato dalla Giuria Nazionale, il Premio del pubblico al miglior lungometraggio, il Premio Giuria Giovani al miglior lungometraggio, il Premio Sudestival  DOC al miglior documentario, il Premio “Gianni Lenoci” alla Miglior Colonna Sonora, il Premio Apulia Film Commission “Carlo Delle Piane” alla miglior Sceneggiatura, e infine, ma non da ultimo, il Premio Sudestival alla Carriera a Renato Casaro, il grande illustratore di tutti i tempi del cinema italiano e internazionale che sarà ospite del festival e che ha donato al festival l’illustrazione dell’edizione 2022.

Maurizio Sciarra presiederà la Giuria Cinema Nazionale, composta da Stefano Amadio, direttore cinemaitaliano.info, Franco Dassisti, critico cinematografico “Radio24”, Viviana Del Bianco, direttrice N.I.C.E., Gabriella Genisi, scrittrice, Cristiana Paternò, presidente SNCCI – Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, Anastasia Plazzotta, produttrice. La giuria assegnerà il Faro d’Autore della Città di Monopoli in occasione della Serata delle Premiazioni del 20 marzo. La Giuria Giovani conterà in questa edizione ben 400 ragazzi, di età compresa tra i 14 e i 19 anni, tutti provenienti dal Polo Liceale “Galilei-Curie”, dagli Istituti Tecnici “Vito Sante Longo” e, IISS “Luigi Russo”. Oltre agli istituti superiori di Monopoli, ad animare le Master Class del festival anche gli studenti del Liceo “Cartesio” di Triggiano, del Liceo “Majorana” di Putignano e del Liceo “Salvemini” di Bari.

A premiare il miglior DOC la Giuria Nazionale Doc, composta da Chiara Valenti Omero, direttrice ShorTS di Trieste (presidente), Maurizio Di Rienzo, critico cinematografico e Michele Sancisi, scrittore, autore e giornalista SKY.

La Giuria Miglior Colonna Sonora “Gianni Lenoci” sarà composta dal regista documentarista Francesco Conversano (presidente), dal M° Giampaolo Schiavo, direttore del Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli, e dai maestri Francesco Angiuli, compositore, Riccardo Panfili, compositore, Giovanni Boccuzzi, compositore.

La Giuria Premio Apulia Film Commission “Carlo Delle Piane” alla miglior sceneggiatura sarà composta dalla Presidente Anna Crispino Delle Piane e dagli sceneggiatori Antonella Gaeta, Salvatore De Mola e Alessandro Valenti.

LE SEZIONI

MASTERCLASS

  • 25 febbraio: Marco Spoletini “Il montaggio quale strumento creativo peculiare del cinema: Il silenzio grande di Alessandro Gassman”
  • 26 febbraio: Claudio Cupellini “Dalla pagina allo schermo: la sceneggiatura de La Terra dei figli di Claudio Cupellini”
  • 11 marzo: Marino Guarnieri “Il magico mondo dell’animazione: Gatta Cenerentola
  • 19 marzo: Salvatore De Mola “La scrittura della storia: Questo è un uomo, di Salvatore de Mola”

GLI IMPRESCINDIBILI_ LA RETROSPETTIVA DEDICATA A NINO MANFREDI

  • 26 febbraio: L’avventura di un soldato di Nino Manfredi e Per grazia ricevuta
  • 27 febbraio: Pane e cioccolata di Franco Brusati
  • 5 marzo: Brutti, sporchi e cattivi di Ettore Scola
  • 6 marzo: Girolimoni, il mostro di Roma di Damiano Damiani
  • 12 marzo: Il padre di famiglia di Nanni Loy
  • 13 marzo: Grazie di tutto di Luca Manfredi

CONCORSO LUNGOMETRAGGIO

  • 28 febbraio : Il legionario di Hieb Papou
  • 2 marzo: Una femmina di Francesco Costabile
  • 3 marzo: Il mio corpo vi seppellirà di Giovanni La Parola
  • 4 marzo: Regina di Alessandro Grande
  • 11 marzo: I nostri fantasmi di Alessandro Capitani
  • 18 marzo: L’amore non si sa di Marcello Di Noto

CONCORSO DOC

  • 28 febbraio: Let’s kiss – Franco Grillini. Storia di una rivoluzione gentile di Filippo Vendemmiati
  • 2 marzo: Ndoto ya Samira – il sogno di Samira di Nino Tropiano
  • 3 marzo: Viaggio nel crepuscolo di Augusto Contento
  • 4 marzo: Il giardino che non c’è di Ra di Martino
  • 11 marzo: Quota 141 di Pietro Pipoli
  • 18 marzo: Il tempo rimasto di Daniele Gaglianone 

SUDESTIVAL IN CORTO

  • 28 febbraio: L’uomo del mercato di Paola Cireddu
  • 2 marzo: L’ultima habanera di Carlo Licheri
  • 3 marzo: Argos di Fabio Bagnasco
  • 4 marzo: Dream di Davide Vigore
  • 11 marzo: Dentro il mare di Leonardo Dell’Olio
  • 18 marzo: In fede di Viviana Raimondi

Tutto il programma e gli aggiornamenti sono consultabili su: www.sudestival.orgFacebook SUDESTIVALTwitter SUDESTIVALInstagram SUDESTIVAL

Potrebbe interessarti...

6 buoni motivi per soggiornare a Monopoli Ci sono davvero tanti motivi per venire a Monopoli e scoprirla tanto da portarsela per sempre nel cuore. Di seguito vi suggeriamo 6 buone ragioni per farvi conquistare da questa città, sita nel centro della Puglia, prossima a straordinarie mete turistiche quali Alberobello, Castellana Grotte, Polignano a mare, Locorotondo, Martina Franca e Ostuni. ...
Monopoli sulle pagine nazionali de “La Repub... Un articolo a firma del premio Campiello 2015, Nicola La Gioia, giornalista e scrittore Con Phest, festival internazionale di fotografia, conquista l'apertura della pagina culturale di Repubblica del 16 settembre 2016.  A firmare l'interessante articolo uno dei più grandi scrittori italiani, Nicola la Gioia, vincitore nel 2015 del Premio Strega co...
Le opere dello street artist Moneyless allo skatep... La galleria Doppelgaenger, con il patrocinio e il contributo della Città di Monopoli, è lieta di presentare l’opera d’arte urbana dell’artista Moneyless, realizzata sulla superficie dello skatepark cittadino. La galleria presenta inoltre la mostra personale di Moneyless, intitolata Caveman, al Castello Carlo V di Monopoli, dal 1 dicembre 2023 al 24...
Il cast di “Storia di una famiglia perbene” saluta... Da circa tre mesi la Città di Monopoli ospita la troupe di “Storia di una famiglia perbene”, la nuova fiction Mediaset che sarà trasmessa nella prossima stagione televisiva su Canale 5.  Liberamente ispirata all’omonimo best seller di Rosa Ventrella, edito da Newton Compton Editori, la fiction vede protagonisti Giuseppe Zeno e Simona Cavallari. ...